Search for:
copertina del libro Le cucine di Parma di Marino Marini

Le cucine di Parma

Storia e ricette

di Marino Marini

Prefazione di Giovanni Ballarini

Edizione: 2012
Illustrato
13,7×21,7 cm – brossura con alette
Tot. pagine: 256
ISBN 978-88-99898-00-7
collana “Cucine del Territorio”

vedi: UNA RICETTA AL GIORNO

Descrizione

Nel territorio di Parma (sicuramente con l’aiuto delle popolazioni celtiche), più che altrove, si formò una capacità di trasformare le materie prime che, abbondanti, si trovarono fra le mani: il latte di mucche generose e i maiali che scorazzavano liberi a mangiar ghiande (fu lo stesso Carlo Magno a decretare che ogni famiglia avesse dei maiali e un orto dove coltivare ogni genere di erbaggio).

Questa fu la fortuna di gente avvezza a lavorare duro e che contribuì a formare il gusto del buon cibo, aiutata da un territorio adatto come pochi a conservare salumi e formaggi.

L’umidità dell’aria non permetteva l’essiccazione della pasta come in altri luoghi d’Italia e si sviluppò quindi una pasta molle, non secca, a base di farina e uova e allora fu un tripudio di lasagne e tagliatelle.
Il libro contiene 200 ricette.

Le cucine di Parma – Indice analitico delle ricette

Look Inside

#pdfp669381323983e .title { font-size: 16px; }#pdfp669381323983e iframe { height: 842px; }#pdfp669381323983e { width: 100%; }

Ti potrebbe interessare…